Giornata Missionaria Mondiale

Si celebra domenica 18 ottobre 2015 l’ottantanovesima Giornata Missionaria Mondiale (GMM) in tutte le chiese. È un appuntamento importante per riportare l’attenzione sui numerosi bisogni materiali delle cosiddette Chiese di missione; infatti, si procederà anche alla raccolta di fondi. La somma raccolta andrà ad incrementare il fondo universale di solidarietà delle pontificie opere missionarie e sarà adeguatamente ripartito tra le giovani chiese bisognose, secondo le necessità di ciascuna. Solo nel 2014 sono stati raccolti € 152.227.773 che sono stati distribuiti nel mondo dalle pontificia opere missionarie come segue:

“Dalla parte dei poveri” è semplicemente un appello, secondo quanto affermato dal decreto conciliare Ad Gentes, alla solidarietà verso i piu’ deboli, e un invito a ricordarci le motivazioni stessi della nascita di questa giornata-evento annuale che nasce nel 1926, su suggerimento del circolo missionario del seminario di Sassari, il quale propose a papa Pio XI di indire una giornata missionaria mondiale in favore dell’attività missionaria della chiesa universale. La richiesta venne accolta con favore e lo stesso anno fu celebrata la prima giornata missionaria mondiale, stabilendo che ciò avvenisse ogni penultima domenica di ottobre, tradizionalmente riconosciuto come mese missionario per eccellenza.

Il decreto conciliare Ad Gentes, infatti, al capitolo 1§6 afferma: “Chiese che, ricche di forze proprie e di una propria maturità e fornite adeguatamente di una gerarchia propria, unita al popolo fedele, nonché di mezzi consoni al loro genio per viver bene la vita cristiana, portino il loro contributo a vantaggio di tutta quanta la Chiesa”. Al Cap II art. 1 § 12 si prosegue: “I fedeli debbono impegnarsi, collaborando con tutti gli altri, alla giusta composizione delle questioni economiche e sociali. Portino ancora i cristiani il loro contributo ai tentativi di quei popoli che, lottando contro la fame, l’ignoranza e le malattie, si sforzano per creare migliori condizioni di vita e per stabilire la pace nel mondo. In questa attività ambiscano i fedeli di collaborare intelligentemente alle iniziative promosse dagli istituti privati e pubblici, dai governi, dagli organismi internazionali, dalle varie comunità cristiane e dalle religioni non cristiane”.

Auspichiamo infine, che la 89ª giornata missionaria mondiale che ha come slogan “Dalla parte dei poveri” sia un momento di aggregazione e di solidarietà verso i più poveri e i più bisognosi, in linea da quanto promosso da papa Francesco››.

Le offerte raccolte potranno essere versate tramite conto corrente postale n. 11328945 intestato a Centro Diocesano Missionario, specificando nella causale “Giornata Missionaria 2015”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: