Monthly Archives: Giugno 2016

Festa Regionale delle Famiglie

festa_regionale3Festa Regionale della Famiglia dal tema “Famiglia, crocevia per un nuovo umanesimo”

“Famiglia, crocevia per un nuovo umanesimo” è il tema della “Festa Regionale delle Famiglie”, organizzata dalla diocesi di Caltagirone in occasione del Bicentenario della sua fondazione, e alla quale sono invitate tutte le famiglie. L’evento si terrà a Caltagirone domenica 11 settembre 2016.

È necessario iscriversi sul sito www.bicentenariodiocesidicaltagirone.it o comunicando la propria adesione all’ufficio diocesano di Pastorale Familiare. Il programma prevede alle 10 l’accoglienza nelle diverse parrocchie della Città Calatina che ospiteranno le famiglie delle diocesi siciliane.
Ogni diocesi sarà guidata da un Vescovo della C.E.Si. (saranno presenti tutti i vescovi di Sicilia) che dopo l’accoglienza, terrà un momento di formazione a partire dai cinque verbi formulati al convegno ecclesiale nazionale di Firenze (uscire, annunciare, abitare, educare, trasfigurare).
È assicurata l’assistenza per bambini presenti (è opportuno segnalarne il numero).

Le famiglie della diocesi calatina, nello spirito di familiare accoglienza, prepareranno il pranzo per le famiglie ospitate, che verrà consumato nei locali delle singole parrocchie di accoglienza. Nel pomeriggio alle ore 16, dalle varie parrocchie ci si sposterà per recarsi alla villa comunale, dove si terrà la celebrazione Eucaristica e saranno rese delle testimonianze. A seguire un musical e momenti di intrattenimento.
Per le famiglie della diocesi di Piazza Armerina, che volessero partecipare all’evento, si fa presente che si stanno organizzando dei pullman, per evitare di arrivare con mezzi propri, e quindi problemi di spostamento in città.
Le fermate dei pullman saranno le seguenti: 1) Enna, Pietraperzia, Barrafranca, Piazza Armerina; per informazioni e prenotazioni telefonare entro il 20 luglio ai coniugi Falzone di Pietraperzia, cell. 3339816434 2) Gela, Niscemi; per informazioni e prenotazioni telefonare entro il 20 luglio ai coniugi Prestìa di Gela, cell. 3287966160 P.S. chiaramente, i partecipanti dei comuni che non sono oggetto di fermata possono recarsi alla fermata ritenuta più conveniente e dare la loro adesione alle persone di riferimento.

 

Giubileo dei Sacerdoti e dei Diaconi

Il 16 giugno i presbiteri e diaconi della Chiesa piazzese hanno celebrato il loro giubileo sacerdotale diocesano. Erano circa 80 tra diaconi e presbiteri i presenti che si sono dati convegno nella Chiesa di Fundrò per un primo momento di riflessione. A dettare la meditazione il vescovo mons. Gisana che ha commentato il brano del vangelo di Giovanni 10 sul Buon Pastore. Dopo avere assunto i paramenti per la celebrazione eucaristica, diaconi e presbiteri si sono recati in processione verso la Cattedrale dove, attraversata la porta Santa ha avuto luogo la Concelebrazione presieduta dal Vescovo. In rilievo la presenza di coloro che nel mese di giugno e luglio festeggiano i 25, 50 e 60 anni di sacerdozio. Maggiori dettagli sul settimanale diocesano Settegiorni dagli Erei al Golfo del 26 giugno 2016.

DSC_0113
DSC_0297
DSC_0119
DSC_0112
DSC_0110
DSC_0102
DSC_0099
DSC_0300
DSC_0120
DSC_0123
DSC_0134
DSC_0138
DSC_0291
DSC_0289
DSC_0281
DSC_0280
DSC_0275
DSC_0274
DSC_0273
DSC_0272
DSC_0265
DSC_0262
DSC_0260
DSC_0259
DSC_0258
DSC_0257
DSC_0256
DSC_0255
DSC_0254
DSC_0253
DSC_0249
DSC_0246
DSC_0241
DSC_0238
DSC_0235
DSC_0233
DSC_0231
DSC_0229
DSC_0226
DSC_0224
DSC_0223
DSC_0221
DSC_0219
DSC_0216
DSC_0214
DSC_0212
DSC_0200
DSC_0189
DSC_0185
DSC_0175
DSC_0171
DSC_0166
DSC_0164
DSC_0159
DSC_0150
DSC_0142
DSC_0141

Giubileo degli ammalati e disabili

Oltre un migliaio di volontari giunti da vari comuni della Diocesi di Piazza Armerina hanno partecipato al Giubileo degli ammalati, disabili e delle associazioni di volontariato che si è celebrato sabato 11 giugno a Gela. Dopo aver accolto presso la Scuola “Fuentes” l’originale immagine della “Graziosa Vergine degli Ammalati” venerata da secoli nella chiesa dei Cappuccini di Gela, il Vescovo, i volontari insieme ai  numerosi ammalati e disabili si sono avviati verso la Porta Santa della Carità aperta nella parrocchia di San Sebastiano recitando il santo Rosario animato dai membri dell’UNITALSI di Gela ed Enna. Giunti nella Parrocchia di Settefarine, sono state trasmesse ai partecipanti delle toccanti testimonianze dettate da Graziella Lo Bello (Presidente regionale e locale dell’Ass. Donne operate al seno), Maria Cona (Presidente dell’Associazione “Figli in Cielo” di Niscemi), Andrea Fornaia (Giovane disabile della Sottosezione UNITALSI di Enna), Rocco Casciana (Presidente dell’Associazione “Dives in Misericordia” di Gela) del dott. Giampaolo Alario (Primario dell’Hospice di Gela).

Approfondimenti sul settimanale diocesano Settegiorni dagli Erei al Golfo.

La Parrocchia in missione per il Giubileo della Misericordia

L’Anno Santo della Misericordia quest’anno ci suggerisce “di ripartire dalla misericordia per progettare e sognare”, con Papa Francesco, “una Chiesa dal volto umano che testimonia umiltà, disinteresse e beatitudine”.

Pietro che, con tutta la sua fragilità umana, dice di Gesù: “… Non lo conosco… ma poi pianse amaramente” (Mt 26, 75) e in grado di farci capire quanto Gesù non solo ci perdona, ci affida il futuro, ci responsabilizza: “a Te darò le chiavi del Regno dei cieli” (Mt 16, 19) e ci provoca ad “essere Chiesa per vivere in mezzo alla gente e per la gente e offrire a tutti e sempre msericordia” (Papa Francesco).

 

Translate »