Nuovo Vicario generale

Al termine della celebrazione eucaristica della solennità dell’Assunta, il vescovo Rosario Gisana ha reso noto che don Nino Rivoli sarà il nuovo Vicario Generale della Diocesi di Piazza Armerina.
Don Nino succede a Mons. Giovanni Bongiovanni.

Don Antonino Rivoli è nato ad Enna il 02 agosto 1964.

Entra nel Seminario di Piazza Armerina nell’anno 1976 e frequenta il liceo classico presso la stessa Città. Dopo gli studi teologici ha conseguito il Baccellierato presso la “Facoltà Teologica di Sicilia San Giovanni Evangelista” in Palermo.

Viene Ordinato diacono l’8 ottobre 1988 e presbitero il 12 agosto dell’anno seguente per l’imposizione delle mani di S.E. Rev.ma Mons. Vincenzo Cirrincione.

A Roma ha frequentato i corsi di Licenza e dottorali in Liturgia, presso il “Pontificio Istituto Liturgico Sant’Anselmo”. A Palermo ha conseguito la Licenza in S. Teologia, presso la “Facoltà Teologica di Sicilia San Giovanni Evangelista”.

Ha insegnato Liturgia presso la Scuola di Teologia di Base della Diocesi, l’Istituto di Scienze Religiose di Gela e di Piazza Armerina. Dal 1993 ad oggi insegna Religione Cattolica presso il Liceo Classico e Scientifico di Piazza Armerina.

Dal 1990 al 1993 è stato Vicario parrocchiale nella Parrocchia Sant’Antonio di Piazza Armerina. Da 22 anni svolge il suo servizio come Parroco nella Parrocchia di San Filippo e da 8 anni è Parroco della Parrocchia S. Stefano in Piazza Armerina.

Don Nino ha inoltre coperto i seguenti incarichi: Direttore dell’Ufficio Liturgico Diocesano dall’anno 1992 al 2015 e negli stessi anni è stato Maestro delle Cerimonie Vescovile.

È Canonico Cerimoniere del Capitolo della Cattedrale di Piazza Armerina, Presidente e consulente liturgico della Commissione Liturgica Diocesana, componente e segretario dell’Ufficio Liturgico Regionale, membro della Commissione per l’Edilizia di Culto, componente del Consiglio Presbiterale Diocesano e membro di diritto del Collegio dei Consultori.

Finora Vicario Episcopale per la Liturgia e Vicario Foraneo della città di Piazza Armerina.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »