Monthly Archives: Gennaio 2017

XXV Giornata Mondiale del Malato

 11 Febbraio, Messa del Vescovo con gli ammalati  e le associazioni di Volontariato nella chiesa di Sant’Antonio a Piazza Armerina

“Stupore per quanto Dio Compie: Grandi cose ha fatto in me l’ Onnipotente”, è il tema scelto da papa Francesco per la XXV Giornata Mondiale del Malato che coincide con la festa dell’anniversario delle apparizioni della Madonna a Lourdes. La giornata giunta alla sua 25ma edizione vuole riaffermare l’attenzione alla sofferenza e l’impegno al servizio della vita più fragile. Nella diocesi Piazzese il vescovo mons. Rosario Gisana  celebrerà la Giornata del Malato nella chiesa  di Sant’Antonio a Piazza Armerina. La celebrazione dell’11 febbraio avrà inizio alle 16. 30 alla presenza degli ammalati, accompagnati dai volontari delle associazioni operanti nella Pastorale Sanitaria, ministri straordinari della Eucarestia, operatori sanitari e  di pastorale e quanti a diverso titolo accompagnano i sofferenti.

Incontro del Vescovo con i giornalisti della Diocesi

Incontro del Vescovo con i giornalisti e gli operatori della comunicazione della Diocesi nella Festa del Patrono San Francesco di Sales.

Lo scorso 28 gennaio il vescovo ha incontrato i giornalisti e gli operatori della comunicazione. L’occasione era la festa dei giornalisti che coincide con la festa di San Francesco di Sales loro Patrono. Il vescovo ha commentato il Messaggio del Papa in occasione della 51esima giornata nazionale delle Comunicazioni Sociali “Non temere, perché io sono con te” (Is 43,5). Comunicare speranza e fiducia nel nostro tempo”.

Commento al messaggio del Santo Padre ai giornalisti 28 gennaio 2017.pdf

Nuovi parroci a Pietraperzia

Nominati i nuovi parroci della chiesa Madre e della Madonna delle Grazie

In seguito alla nomina di don Giuseppe Rabita a direttore della Segreteria Pastorale della Conferenza Episcopale Siciliana, cambia l’assetto delle parrocchie a Pietraperzia. Don Rabita lascia la guida della parrocchia Santa Maria Maggiore – chiesa Madre che guidava dall’1 marzo 1996. Prende il suo posto don Osvaldo Brugnone, (a sinistra nella foto) vicario Foraneo di Pietraperzia, che era parroco nella parrocchia Santa Maria delle Grazie dal 7 ottobre dello scorso anno. Alla Madonna delle Grazie il Vescovo ha annunciato di aver nominato parroco don Angelo Ventura (a destra nella foto).

Don Pino Rabita Direttore della Segreteria Pastorale CESi

Nominato dalla Conferenza Episcopale Siciliana nel corso dell’ultima sessione di lavoro (16 – 18 gennaio 2017)

I vescovi delle 18 diocesi della Sicilia, al termine dei lavori della Sessione invernale della Conferenza Episcopale, svoltasi a Palermo, hanno nominato don Giuseppe Rabita, del clero della diocesi di Piazza Armerina, direttore della Segreteria pastorale regionale.

Don Rabita è nato a Pietraperzia nel 1956 ed è stato ordinato nel 1986 da Mons. Vincenzo Cirrincione. Ha svolto il ministero di Segretario dello stesso Vescovo e di Vicario parrocchiale nelle Parrocchie S. Antonio e SS. Crocifisso a Piazza Armerina. Nel 1994 il vescovo lo inviò come Vicario parrocchiale nella Chiesa Madre di Pietraperzia dove nel 1996 divenne Parroco fino ad oggi. Ha svolto gli studi presso la Facoltà Teologica di Sicilia a Palermo conseguendo la Licenza in Ecclesiologia e poi a Roma presso lo Studio Paolino della Comunicazione Sociale (SPICS) ed ha frequentato i corsi di Dottorato presso la Pontificia Università Gregoriana. Ha insegnato Teologia dogmatica e Comunicazioni Sociali presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose “Mario Sturzo” di Gela e Piazza Armerina. Nel 2007 ha fondato e dirige il Settimanale diocesano “Settegiorni dagli Erei al Golfo”. È membro del Collegio dei Consultori e del Consiglio Presbiterale della Diocesi piazzese e direttore dell’Ufficio Comunicazioni Sociali.

“Ringrazio i vescovi – ha dichiarato don Giuseppe – per la fiducia accordatami. Accetto con entusiasmo questo nuovo servizio che la Chiesa mi chiede. Spero di essere all’altezza del compito affidatomi e mi impegno a svolgerlo scrupolosamente per la crescita delle nostre Chiese particolari. Rivolgo un pensiero grato a mons. Carlo Di Vita, di venerata memoria, già mio direttore spirituale in Seminario, che per lunghi anni ha retto e plasmato questa Segreteria, e a mons. Francesco Casamento che l’ha retta in questi ultimi anni”.

Giornata della Vita Consacrata

A Barrafranca l’1 febbraio la giornata dei Consacrati della Diocesi

Sarà Brarrafranca ad ospitare la tradizionale Giornata della Vita Consacrata che la Chiesa celebra nella festa della Presentazione del Signore. Nella diocesi di Piazza Armerina i religiosi, le religiose e i consacrati celebreranno la giornata a loro dedicata il prossimo 1 febbraio vigilia della festa della Presentazione del Signore. A Barrafranca alle ore 17 è previsto il momento di accoglienza nella chiesa di S. Francesco, (piazza Regina Margherita) dove alle  17.30 avrà luogo la benedizione delle candele e la processione verso la chiesa Madre, dove avrà luogo la Concelebrazione Eucaristica, presieduta dal Vescovo mons. Rosario Gisana.

Strumento di lavoro per la valutazione della Griglia sul Matrimonio

On line lo Strumento di lavoro per la valutazione della Griglia sul Matrimonio da discutere nel Consiglio Presbiterale del 21 gennaio 2017 alle ore 10.

Griglia Matrimonio Completo di Indice.doc

Attività Ecumeniche 2016/2017

  • 26.11.2016, ore 11.00, P. Armerina, Incontro con la Comunità Avventista, guidata dal Pastore Enzo Caputo, con Omelia del Vescovo.
  • 10.12.2016, ore 18.00, in Curia. Resoconto sul Convegno Nazionale di Trento: “Cattolici ed Evangelici nel 500° Anniversario della Riforma” (Relazione del Direttore UDEDI).
  • 30.12.2016, ore 18.00, a Montagna Gebbia, Seminario Estivo. Vescovo, Rappresentanti Ortodossi, Pastori e Componenti Ufficio Diocesano Ecumenismo: Momenti di Preghiera e Convivialità.
  • 19.1.2017 ore 18 P. Armerina, nella Chiesa di S. Giuseppe. “Vivere non più per sé stessi”.
  • 21.1.2017 ore 18.30 Enna, nella Chiesa di Montesalvo. “Le cose vecchie sono passate”.
  • 23.1.2017 ore 18 Riesi nella Chiesa Madre. “Dio ha riconciliato il mondo con sé”.
  • 26.1.2017 ore 18 Niscemi nella Chiesa del S. Cuore. “Riconciliati con Dio”.
  • 15.1.2017 ore 18 Gela, Incontro con la Comunità Evangelica Pentecostale, guidata dal Pastore Giacomo Loggia, con omelia del Vescovo.
  • 27.1.2017 ore 19, Gela nella Chiesa di S. Rocco, Giornata per la diffusione della Bibbia nelle famiglie. Conferenza su “M. Lutero e la Bibbia”. Relatore il Pastore Valdo Bertalot.
  • Marzo 2017 Enna. Conferenza su “Cattolici ed Evangelici nel 500° Anniversario della Riforma”.
  • Aprile 2017 Piazza Armerina. Conferenza su “Cattolici ed Evangelici a 500 anni dalla Riforma”

14 gennaio: Incontro operatori Caritas Parrocchiali

Condivisione e solidarietà il tema della formazione degli operatori Caritas

“Condivisione e solidarietà” sono le parole chiave che il vescovo desidera si approfondiascano nel cammino di formazione degli operatori delle Caritas parrocchialiche la Caritas diocesana ha sempre espletato e assicurato. Due gli appuntamenti già programmati:
Sabato 14 gennaio ore 16.30 presso il salone Caritas di salita Sant’Anna a Piazza Armerina sul tema  “La presenza delle Caritas parrocchiali sul territorio: quale incidenza”
Sabato 29 aprile ore 17, presso il salone Caritas in salita Sant’Anna a Piazza Armerina  sul tema “le opere della carità tra assistenzialismo e misericordia. Il valore della giustizia per un azione caritativa solidale”.
I due incontri saranno guidati dal direttore regionale della Caritas siciliana don Enzo Cosentino.

Avvicendamento di parroci a Gela e Villarosa

Don Vincenzo Cultraro in chiesa Madre Gela e don Giuseppe Siracusa a Macchitella – Don Cateno Regalbuto in chiesa Madre – San Giacomo Maggiore a Villarosa e don Salvatore Stagno collaboratore della stessa parrocchia.

Il nuovo parroco della Chiesa Madre di Gela è don Vincenzo Cultraro. Lo ha presentato domenica 8 gennaio il Vicario Generale don Antonino Rivoli nella messa vespertina delle 18.30 in chiesa Madre. Succede a mons. Grazio Alabiso deceduto improvvisamente il 16 ottobre all’età di 77 anni. Subito dopo don Rivoli ha presieduto la messa nella chiesa San Giovanni Evangelista per presentare il nuovo parroco nella persona di don Giuseppe Siracusa.  La parrocchia San Giovanni Evangelista in questi ultimi movimenti è stata la prima protagonista con cambiamenti continui. Il trasferimento di don Giuseppe Fausciana nella chiesa di Sant’Anna ad Enna, le dimissioni di don Alessandro Crapanzano per raggiunti limiti di età; poi l’assegnazione di don Cultraro che dopo 20 anni di direzione del seminario è tornato alla vita parrocchiale e adesso un nuovo cambiamento, con l’indicazione di don Giuseppe Siracusa, che nella stessa messa è stato ufficialmente proclamato parroco.
Don Vincenzo Mario Cultraro è nato a Gela il 1 dicembre 1949 ed è stato ordinato sacerdote a 25 anni il 29 giugno 1974. E’ stato vice parroco nella chiesa Madre di Gela dal luglio del 1974 all’agosto 1985. Parroco della chiesa di San Giacomo Maggiore di Gela dal 1 settembre 1985 al 30 giugno 1995. Poi  Rettore del Seminario diocesano dal 1 luglio 1996 al 30 settembre 2016, per poi tornare all’attività pastorale come parroco presso di San Giovanni Evangelista in Gela. Vicario Episcopale per la Liturgia (dal 1 giugno 1996 al 30 aprile 2011 e dal 1 ottobre 2016 ad oggi), Canonico del Capitolo Cattedrale Maria SS. delle Vittorie Cattedrale di Piazza Armerina. Don Giuseppe Siracusa è originario di Gela, dove è nato il 22 giugno 1970, è  stato ordinato presbitero da mons. Michele Pennisi il 14 aprile 2007 e inviato come Vicario parrocchiale a S. Antonio, sempre a Gela. Il vescovo Gisana lo ha anche nominato Direttore dell’Ufficio catechistico diocesano.

Ritiro mensile del Clero e dei Diaconi

Venerdì 13 gennaio Ritiro spirituale del clero diocesano presso il Seminario estivo di Montagna Gebbia. Relatore don Vito Impellizzeri, della diocesi di Mazara del Vallo, responsabile diocesano della Comunicazione, della Cultura e della Nuova Evangelizzazione, docente di Teologia Fondamentale presso la Facoltà Teologica di Sicilia “San Giovanni Evangelista” di Palermo. Tema dell’incontro “Tra il processo canonico e il processo di coscienza: le fatiche di Amoris Laetitia”. L’incontro avrà inizio alle ore 10.

Translate »