Giornata diocesana dei Ministranti

Come ogni anno, la IV domenica di Pasqua detta anche domenica del “buon Pastore”, la Chiesa celebrerà la 56a Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni. Il tema di quest’anno “Come se vedessero l’invisibile,” riprendendo Evangeli Gaudium 150, sulla scia di  Eb 11,27, è un invito a guardare la realtà, ad andare oltre le apparenze, a riconoscere che la storia, i fatti, gli incontri, le persone, quella «marea un po’ caotica» (EG87) che è la vita possono essere i luoghi nei quali riconoscere il compiersi del Regno di Dio, in mezzo a ciò che non lo è. Papa Francesco nel messaggio “Il coraggio di rischiare per la promessa di Dio” parla di promessa e rischio come di due aspetti perennemente presenti in ogni storia vocazionale. Ispirandosi al brano del Vangelo sulla chiamata dei primi discepoli presso il lago di Galilea, il Papa fa riflettere sulla necessità di un mirato e personale accompagnamento vocazionale dei giovani, che faccia sperimentare l’orizzonte infinito della vocazione. Per educare i nostri ragazzi alla bellezza della vocazione, il nostro Ufficio diocesano vocazioni, in sinergia con il Seminario diocesano, come di consueto ha preparato delle schede per bambini, adolescenti, giovanissimi, giovani e adulti, che sono state distribuite a tutti i parroci della diocesi che servono a prepare bene la giornata di preghiera e la Giornata Diocesana dei Ministranti che si terrà domenica 19 maggio presso la sede del Seminario Vescovile di Piazza Armerina. Quest’anno l’evento diocesano, godrà della presenza della Braille, un’associazione onlus ciechi che aiuterà i nostri ragazzi a vivere un percorso sui cinque sensi; in particolare sarà interessante vivere il percorso “al buio” che permetterà ai ragazzi di “vestire” per un attimo i panni dei ciechi e di comprendere come essi “vedono” la realtà anche senza la vista.
La giornata dei ministranti è un appuntamento fisso per la nostra diocesi, un momento di festa e di riflessione per piccoli e grandi perchè tutti siamo chiamati a rispondere alla Vocazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »