Presentazione nuovo Messale Romano

Il 24 alle 18.30  nel salone parrocchiale della chiesa del Sacro Cuore a Gela e il 25 marzo alle 16.30  nel salone della chiesa di Sant’Antonio a Piazza Armerina, organizzati dall’ufficio liturgico diocesano diretto da don Lino di Dio, si terranno due analoghe serate di Formazione Liturgica durante le quali sarà presentata la terza edizione italiana del Messale Romano, che entrerà in vigore con la prima domenica di Avvento il 29 novembre. Interverranno mons. Rosario Gisana, mons. Antonino Rivoli e don Rino Lauricella Ninotta.
Il libro del Messale – scrivono i Vescovi nel loro messaggio – non è solo uno strumento per la celebrazione, ma è, prima di tutto, un testimone privilegiato di come la Chiesa abbia obbedito al comandamento – che è pegno, dono e supplica d’amore – di spezzare il pane in memoria del Signore. Le sue pagine custodiscono la ricchezza della tradizione della Chiesa, il suo desiderio di immergersi nel mistero pasquale, di attuarlo nella celebrazione, di tradurlo nella vita. Nel riconsegnare il Messale, vogliamo invitare tutte le comunità a riscoprire nella Liturgia la «prima e indispensabile fonte dalla quale i fedeli possono attingere il genuino spirito cristiano» (Sacrosanctum concilium, 14). La partecipazione piena, consapevole, attiva e fruttuosa alla celebrazione dell’Eucaristia è garanzia per una formazione integrale della personalità cristiana».
Nell’intenzione dei Vescovi, la riconsegna del Messale diventa così un’occasione preziosa di formazione per tutti i battezzati, invitati a riscoprire la grazia e la forza del celebrare, il suo linguaggio – fatto di gesti e parole – e il suo essere nutrimento per una piena conversione del cuore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: