Covid-19. Lettera del Vescovo ai Presbiteri (n.6/2020)

Benché la nota della Conferenza Episcopale Italiana, redatta il 30 aprile u.s., sia
abbastanza esplicita sulla celebrazione delle esequie, è opportuno fare delle puntualizzazioni
che riguardano la celebrazione della messa. Laddove si ritiene possibile e gli spazi lo
consentono, è obbligatorio rispettare le norme già anticipatamente emesse. Non bisogna infatti
trascurare il principio di fondo con le seguenti indicazioni:
– distanza di sicurezza;
– utilizzo di mascherina;
– sanificazione dell’ambiente;
– divieto assoluto di assembramento.
Con l’avvio della cosiddetta fase 2, a partire dal 4 maggio c.m., sarà possibile celebrare la
messa esequiale con la presenza di uno sparuto gruppo di parenti. Le norme governative,
confermate dalla Conferenza Episcopale Italiana, sono molto chiare

  lettera-ai-presbiteri-6-2020-.pdf

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: