Ordinazione Diaconi permanenti. L’omelia del Vescovo

Intenso momento di vita ecclesiale quello celebratosi in Cattedrale nel pomeriggio di sabato 3 luglio. Non solo perché ricorreva il 204° anniversario di istituzione della Diocesi di Piazza Armerina, ma anche perché tre nuovi diaconi permanenti si aggiungevano agli 11 già ordinati. E all’inizio dell’omelia il Vescovo ha ricordato proprio l’anniversario dell’erezione della Diocesi “la scelta di questa data, non è casuale. Essa ricorda l’erezione della nostra Chiesa locale a diocesi, il 3 luglio 1817: un evento importante che incoraggia a rivisitare, con senso di responsabilità, il modo come amiamo e serviamo la sposa di Cristo”. Alla presenza dei fedeli provenienti da Butera, Gela e Piazza Armerina, città di origine dei tre ordinandi, tanti quanti ne può contenere la Cattedrale nel rispetto delle norme anti-covid, di diversi presbiteri e dei diaconi, della comunità del Seminario, mons. Gisana ha proceduto alla ordinazione diaconale di Giuseppe Felici, Filippo Marino e Ignazio Puci. Di essi abbiamo tracciato una biografia nel nostro settimanale del 20 giugno. La solenne celebrazione, curata dall’Ufficio liturgico diocesano diretto da don Lino di Dio, è stata animata dal coro di Gela “Perfecta Laetitia”.
Tanta emozione nei presenti, soprattutto tra le famiglie degli interessati che, lo ricordiamo sono tutti coniugati con prole. Giuseppe, sposato con Rossella ha due figlie di 13 e 15 anni; Filippo, sposato con Stefania ha una famiglia allargata composta da nove membri, con cinque ragazzi in affido; Ignazio, sposato con Aglaia ha 4 figli.
L’omelia del Vescovo (pdf, 120 KB)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: