Category Archives: Giubileo 2015/16

Conclusione del Giubileo della Misericordia

Basilica Cattedrale 12 novembre 2016

Sabato 12 novembre, presso la Basilica Cattedrale si è svolta la Celebrazione di ringraziamento per i benefici di Grazia elargiti da Dio in questo Anno Santo straordinario della Misericordia. La concelebrazione Eucaristica è stata presieduta dal vescovo mons. Rosario Gisana.  In allegato l’omelia del vescovo  Omelia

 

Indicazioni per la chiusura delle Porte della Carità

ELENCO DELLE PORTE SANTE DELLA CARITA’ PRESENTI IN DIOCESI

  • Basilica Cattedrale – Piazza Armerina
  • Cappella della Casa circondariale – Piazza Armerina
  • Oasi “Cusmano – La Malfa” – Piazza Armerina
  • Cappella ospedaliera – Piazza Armerina
  • Cappella ospedaliera – Enna
  • Centro accoglienza “S. Lucia” – Enna
  • Cappella della Casa circondariale – Enna
  • Centro “La Tenda” – Enna
  • Parrocchia Santa Lucia – Gela
  • Parrocchia San Sebastiano – Gela
  • Piccola Casa della Misericordia – Gela
  • Cappella della Casa circondariale – Gela
  • Cappella ospedaliera – Gela
  • Tenda della Misericordia – Mazzarino
  • Casa di riposo “Boccone del Povero” – Mazzarino
  • Residenza per anziani “Le Viole” – Butera
  • Casa di riposo e delle Fanciulle “Boccone del Povero”- Valguarnera
  • Centro d’accoglienza “Zingale – Aquino” – Aidone
  • Centro d’accoglienza “Villa Adelina” – Villarosa
  • Casa di riposo “G. Giugno” – Niscemi
  • Chiesa Sacro Cuore – Niscemi
  • Casa di riposo “Madre Teresa” – Pietraperzia
  • Residenza Sanitaria assistita – Pietraperzia
  • Istituto Figlie di Maria Ausiliatrice – Pietraperzia
  • Istituto “Riggio” – Riesi
  • Chiesa Sacro Cuore – Barrafranca
  • Chiesa San Giuseppe – Villapriolo

 

Barrafranca – Aperta della Porta Santa della Carità

Con la solenne Concelebrazione Eucaristica e  la presenza del clero locale e del vescovo Gisana è stata aperta la Porta Santa della Misericordia a Barrafranca il 21 settembre 2016.

Giubileo diocesano dei Catechisti

Venerdì 30 settembre a Piazza Armerina avrà luogo il Giubileo diocesano dei catechisti, dal tema “Annunciate e testimoniate la misericordia del Padre”. Alle ore 16.30 nella chiesa stazionale di Fundrò avrà luogo l’istruzione dettata da don Vito Impellizzeri, docente di Teologia Fondamentale presso la Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia “S. Giovanni evangelista” di Palermo. Seguirà il Pellegrinaggio giubilare verso la Basilica Cattedrale dove intorno alle ore 18 il vescovo mons. Rosario Gisana presiederà la Celebrazione Eucaristica.

Giubileo dei Sacerdoti e dei Diaconi

Il 16 giugno i presbiteri e diaconi della Chiesa piazzese hanno celebrato il loro giubileo sacerdotale diocesano. Erano circa 80 tra diaconi e presbiteri i presenti che si sono dati convegno nella Chiesa di Fundrò per un primo momento di riflessione. A dettare la meditazione il vescovo mons. Gisana che ha commentato il brano del vangelo di Giovanni 10 sul Buon Pastore. Dopo avere assunto i paramenti per la celebrazione eucaristica, diaconi e presbiteri si sono recati in processione verso la Cattedrale dove, attraversata la porta Santa ha avuto luogo la Concelebrazione presieduta dal Vescovo. In rilievo la presenza di coloro che nel mese di giugno e luglio festeggiano i 25, 50 e 60 anni di sacerdozio. Maggiori dettagli sul settimanale diocesano Settegiorni dagli Erei al Golfo del 26 giugno 2016.

DSC_0113
DSC_0297
DSC_0119
DSC_0112
DSC_0110
DSC_0102
DSC_0099
DSC_0300
DSC_0120
DSC_0123
DSC_0134
DSC_0138
DSC_0291
DSC_0289
DSC_0281
DSC_0280
DSC_0275
DSC_0274
DSC_0273
DSC_0272
DSC_0265
DSC_0262
DSC_0260
DSC_0259
DSC_0258
DSC_0257
DSC_0256
DSC_0255
DSC_0254
DSC_0253
DSC_0249
DSC_0246
DSC_0241
DSC_0238
DSC_0235
DSC_0233
DSC_0231
DSC_0229
DSC_0226
DSC_0224
DSC_0223
DSC_0221
DSC_0219
DSC_0216
DSC_0214
DSC_0212
DSC_0200
DSC_0189
DSC_0185
DSC_0175
DSC_0171
DSC_0166
DSC_0164
DSC_0159
DSC_0150
DSC_0142
DSC_0141

Giubileo degli ammalati e disabili

Oltre un migliaio di volontari giunti da vari comuni della Diocesi di Piazza Armerina hanno partecipato al Giubileo degli ammalati, disabili e delle associazioni di volontariato che si è celebrato sabato 11 giugno a Gela. Dopo aver accolto presso la Scuola “Fuentes” l’originale immagine della “Graziosa Vergine degli Ammalati” venerata da secoli nella chiesa dei Cappuccini di Gela, il Vescovo, i volontari insieme ai  numerosi ammalati e disabili si sono avviati verso la Porta Santa della Carità aperta nella parrocchia di San Sebastiano recitando il santo Rosario animato dai membri dell’UNITALSI di Gela ed Enna. Giunti nella Parrocchia di Settefarine, sono state trasmesse ai partecipanti delle toccanti testimonianze dettate da Graziella Lo Bello (Presidente regionale e locale dell’Ass. Donne operate al seno), Maria Cona (Presidente dell’Associazione “Figli in Cielo” di Niscemi), Andrea Fornaia (Giovane disabile della Sottosezione UNITALSI di Enna), Rocco Casciana (Presidente dell’Associazione “Dives in Misericordia” di Gela) del dott. Giampaolo Alario (Primario dell’Hospice di Gela).

Approfondimenti sul settimanale diocesano Settegiorni dagli Erei al Golfo.

Giubileo dei Sacerdoti, Roma 1 – 3 giugno 2016

Alcune importanti indicazioni pratiche:

  1. All’arrivo a Roma, ogni Capo Gruppo – oppure ogni singolo sacerdote/seminarista che si sia registrato individualmente – deve confermare di persona la partecipazione al Giubileo dei Sacerdoti, recandosi presso il Centro Accoglienza Pellegrini situato in Via della Conciliazione, 7. Tale visita di conferma può essere effettuata a partire da domenica 29 maggio, tutti i giorni dalle 7.30 alle 18.30, presentando il voucher che, nei prossimi giorni, sarà inviato per posta elettronica ai partecipanti.
  1. Ogni sacerdote registratosi individualmente deve presentare al Centro Accoglienza Pellegrini il proprio celebret ufficiale. Per i gruppi, invece, è sufficiente che il Capo Gruppo presenti il proprio celebret. Ad ogni persona registratasi individualmente, e a ogni Capo Gruppo per tutti i membri del suo gruppo, sarà consegnato quanto segue: A) il PASS ufficiale per partecipare a ogni evento in programma. Sul Pass sarà indicata la Basilica di riferimento per il Ritiro Spirituale. Si sottolinea che è necessario rispettare questa indicazione e non cambiare Basilica dal momento che i partecipanti sono stati suddivisi nelle tre Basiliche Papali utilizzate in base alla propria appartenenza linguistica, anche in vista del servizio di traduzione simultanea. N.B. Per motivi di sicurezza, questo PASS deve essere indossato durante tutti gli eventi programmati; B) il biglietto per la Concelebrazione – o, nel caso dei seminaristi, il biglietto d’ingresso – per la Santa Messa che Papa Francesco presiederà venerdì 3 giugno; C) l’opuscolo contenente varie informazioni utili per vivere il Giubileo, compresi anche sussidi per la liturgia. Contestualmente alla consegna di questo materiale, ogni Capo Gruppo ed ogni sacerdote registratosi individualmente potrà versare un contributo di solidarietà pari a 10 euro per ogni partecipante.
  1. Coloro che si sono registrati per partecipare solo alla Santa Messa di venerdì 3 giugno non sono tenuti a versare il contributo di solidarietà. Presso il Centro Accoglienza Pellegrini sono disponibili biglietti gratuiti per partecipare alla Santa Messa, ma è da sottolineare che tali biglietti consentono soltanto l’accesso a Piazza San Pietro e non alla Concelebrazione.
  1. Mercoledì 1° giugno, dalle 9.00 alle 16.00, tutti i partecipanti potranno effettuare il pellegrinaggio alla Porta Santa di San Pietro secondo i diversi gruppi linguistici, come da programma che sarà incluso nell’opuscolo dell’evento. In questa giornata i partecipanti potranno anche visitare a scelta una delle tre Chiese Giubilari, dove sarà possibile celebrare il Sacramento della Riconciliazione e partecipare all’adorazione eucaristica. Alcuni Missionari della Misericordia saranno a disposizione dei partecipanti per confessioni in varie lingue. Le Chiese Giubilari sono:
  1. Salvatore in Lauro (Piazza di San Salvatore in Lauro, 15)
  2. Maria in Vallicella [Chiesa Nuova] (Piazza della Chiesa Nuova)
  3. Giovanni Battista dei Fiorentini (Piazza dell’Oro, 1)
  1. Mercoledì 1° giugno, alle 17.30, i partecipanti si divideranno per gruppi linguistici per ascoltare la catechesi e, subito dopo, partecipare alla concelebrazione eucaristica. Coloro che volessero concelebrare sono pregati di portare camice e stola bianca. Le chiese coinvolte sono:

Italiano:
Chiesa di Santa  Maria in Vallicella [Chiesa Nuova], Piazza della Chiesa Nuova
Spagnolo:
Basilica dei XII Apostoli, Piazza dei Santi Apostoli, 51
Inglese:
Basilica di Sant’Andrea della Valle, Piazza Vidoni, 6
Francese:
San Luigi dei Francesi, Piazza di S. Luigi de’ Francesi
Polacco:
Basilica di S. Marco Evangelista al Campidoglio, Piazza di San Marco, 48 (confinante con Piazza Venezia)
Tedesco:
San Salvatore in Lauro, Piazza di San Salvatore in Lauro, 15
Portoghese:
Chiesa di Santa Monica, Piazza S. Uffizio

  1. Giovedì 2 giugno sarà dedicato al Ritiro Spirituale predicato dal Santo Padre per tutti i sacerdoti e seminaristi.
    N.B. L’ingresso alle Basiliche per il Ritiro spirituale è riservato esclusivamente a sacerdoti e seminaristi dietro presentazione del proprio PASS. Si ricorda, inoltre, che il 2 giugno è giorno festivo in Italia, per cui i mezzi pubblici a disposizione saranno ridotti ed alcune zone del Centro Storico di Roma potrebbero subire dei blocchi a causa della parata militare che interessa in particolare Via dei Fori Imperiali.

Il Santo Padre offrirà tre meditazioni, una in ognuna delle tre Basiliche Papali di San Giovanni in Laterano, Santa Maria Maggiore e San Paolo fuori le Mura. Il Ritiro è stato organizzato in modo che quando il Santo Padre parla in una delle Basiliche, i presenti nelle altre due Basiliche potranno seguire in diretta. Le meditazioni sono previste alle ore 10:00, alle ore 12:00 e alle ore 16:00.
La Basilica di San Paolo fuori le Mura accoglierà tutti i sacerdoti e seminaristi di lingua non-italiana e sarà dotata di un servizio di traduzione simultanea in spagnolo, inglese, francese, tedesco, polacco e portoghese. I presenti a San Paolo fuori le Mura riceveranno un pasto al sacco gratuito.
La Basilica di Santa Maria Maggiore accoglierà tutti i sacerdoti e seminaristi di lingua italiana non appartenenti alla Diocesi di Roma. L’Arcibasilica di San Giovanni in Laterano, invece, accoglierà sacerdoti – diocesani e religiosi – e seminaristi appartenenti alla Diocesi di Roma e i sacerdoti in servizio presso la Curia Romana.
Immediatamente dopo la terza Meditazione del Santo Padre, avrà inizio la Concelebrazione Eucaristica. I sacerdoti che parteciperanno al ritiro nell’Arcibasilica di San Giovanni in Laterano e nella Basilica di Santa Maria Maggiore celebreranno nelle medesime Basiliche, mentre i partecipanti nella Basilica di San Paolo fuori le Mura si divideranno per gruppi linguistici nelle seguenti chiese: N.B. 1) Coloro che desiderano concelebrare sono invitati a portare con sé camice e stola bianca. 2) S. Maria Regina degli Apostoli si trova a pochi passi da San Paolo fuori le Mura. I sacerdoti potranno ricevere indicazioni per raggiungere tale luogo dai Volontari del Giubileo. In ogni caso saranno messi a disposizione dei pullman per raggiungere la chiesa.

  1. Papa Francesco presiederà la Concelebrazione della Santa Messa venerdì 3 giugno p.v., alle 9.30, in Piazza San Pietro nel 160° Anniversario dell’Istituzione della Festa Liturgica del Sacro Cuore. Per poter concelebrare, ogni sacerdote dovrà portare con sé camice e stola bianca e l’apposito biglietto che avrà ricevuto dal proprio Capo Gruppo o che avrà ritirato personalmente presso il Centro Accoglienza Pellegrini (cfr. n. 2 sopra). A tutti i sacerdoti è richiesto di entrare in Vaticano alle 7.30, portando con sé l’apposito biglietto, attraverso l’Ingresso Petriano ubicato in Piazza del Sant’Uffizio (guardando la Basilica di San Pietro, è l’ingresso che si trova all’esterno del braccio sinistro del Colonnato del Bernini, sorvegliato da due Guardie Svizzere in alta uniforme). Da lì, tutti i sacerdoti saranno guidati verso l’Atrio dell’Aula Paolo VI (l’Aula delle Udienze Papali) dove potranno indossare i paramenti liturgici. N.B. Dal momento che tutti i sacerdoti saranno sottoposti ai normali controlli di sicurezza, è assolutamente indispensabile arrivare entro le 7.30, al fine di agevolare l’ingresso comune in Vaticano. Una volta indossati i paramenti liturgici, tutti i sacerdoti entreranno in processione in Piazza San Pietro per occupare i posti a loro assegnati.
  1. Venerdì 3 giugno, alle 18.00, tutti i partecipanti al Giubileo dei Sacerdoti, sia sacerdoti che seminaristi, sono invitati a recitare insieme il Santo Rosario in Piazza San Pietro.
  1. Il Centro Accoglienza Pellegrini è a disposizione dei partecipanti per ogni informazione.

Giubileo delle Aggregazioni Laicali e Famiglie

Programma

  • Ore 15,00/16,30 Arrivo alla chiesa – Oasi assegnata (una chiesa della città)
  • Ore 16,30 Breve catechesi ai missionari – Liturgia di invio e inizio dell’Adorazione e della Missione a 2 a 2
  • Ore 18,30 Ritorno dei missionari: Ringraziamento e testimonianze
  • Ore 19,30 Gli annunciatori si dirigono dalla propria Oasi verso piazza Duomo dove sostano in attesa di passare per la Porta Santa della Cattedrale.
  • Ore 19,45 Attraversamento della Porta Santa e Liturgia Eucaristica giubilare.

Chiese-Oasi e Gruppi assegnati

  1. Parrocchia Sant’Antonio di Padova
    Coordinatore: DON GIUSEPPE RUGOLO

Azione Cattolica, Chiesa-Mondo, Comunità di fede, Gruppi Carmelitani: MEC- Mov.to Ecclesiale Carmelitano, OCS – Ordine Carmelitano Secolare; Ass.ne Servo di Dio Mons. Francesco Fasola

  1. Parrocchia Sacro Cuore (Ci si raduna nella Chiesa Madonna delle Grazie, vicino al campo sportivo)
    Coordinatore: DON GIORGIO CILINDRELLO

Comunità Neo- catecumenali

  1. Parrocchia San Pietro (Una ventina di missionari stazionano sulla piazza e davanti ai supermercati)
    Coordinatore: DON GIUSEPPE FAUSCIANA

Rinnovamento nello Spirito

  1. Parrocchia S.S. Crocifisso
    Coordinatore: DON PASQUALINO DI DIO

Gruppi Famiglie, Gruppi di ispirazione francescana: OFS – Ordine Francescano Secolare, MGF- Mov.to Giovanile Francescano.

  1. Parrocchia Santa Maria d’Itria (Ci si raduna nella Chiesa di S. Lucia)
    Coordinatore: DON MASSIMO INGEGNOSO

Gruppi di ispirazione salesiana, Fraternità Apostolica della Misericordia, Araldi del Vangelo, Pro-Sanctitate

  1. Parrocchie di San Filippo d’Agira e Santo Stefano (Ci si raduna nella Chiesa del Carmine)
    Coordinatore: DON GIUSEPPE SIRACUSA

Movimento dei Focolari e Gruppi Mariani, Comunione e Liberazione, Milizia dell’Immacolata, Movimento della Speranza, Movimento delle Beatitudini, Apostolato della Preghiera, Mov.to Mariano Giovani Insieme, Educatrici Missionarie Laiche di Padre M. Kolbe.

Le parrocchie ospitanti
Metteranno a disposizione dei missionari alcuni fratelli della stessa parrocchia, che indicheranno loro concretamente le strade, le piazze, i supermercati ecc. della zona.

Giubileo dei Ragazzi e dei Ministranti

“Crescere misericordiosi come il Padre” è il tema del Giubileo dei Ministranti e dei ragazzi della diocesi. Domenica 10 aprile a Gela sono chiamati a raccolta tutti i ministranti e i ragazzi della diocesi per vivere il loro Giubileo. La giornata si aprirà alle 9.30 con l’accoglienza nella piazza antistante la chiesa Madre di Gela alla quale seguirà la preghiera di inizio. Alle 10.30 avranno inizio i momenti di testimonianze vocazionali e di animazione. Alle 12 incontro con “i testimoni” sul tema “Misericordiosi come il Padre…” . Dopo il pranzo a sacco alle 14.30 avrà luogo il pellegrinaggio alla Porta Santa della Misericordia e a seguire ancora momenti di testimonianze vocazionali. Alle 16.30 la Celebrazione Eucaristica presieduta dal vescovo mons. Rosario Gisana concluderà la giornata giubilare dei ragazzi.

Mostra al Museo diocesano

Gli splendori della Misericordia”, è il tema della mostra di opere d’arte contemporanea e di opere provenienti dalle chiese della diocesi di Piazza Armerina sul tema della Misericordia. L’evento, che è organizzato dal museo diocesano diretto da don Filippo Salamone con la collaborazione dell’Accademia internazionale Città di Roma, attraverso una accurata selezione di opere d’arte propone una riflessione teologica iconografica sul tema della “Pace e fratellanza tra i popoli”. Il 12 marzo, presso il museo diocesano l’inaugurazione della mostra che continuerà fino al 16 ottobre quando sarà celebrato il “Giubileo degli artisti”.

Giubileo – Meeting dei Giovani

 

Il 6 marzo ad Enna bassa il Meeting diocesano dei Giovani.

Tema: Riconciliamoci

Per maggiori dettagli scarica il PDF
Meeting dei Giovani Enna 2016.pdf

 

Translate »