Category Archives: Post

55° Anniversario Sacerdotale

 Il 28 giugno, festa del sacro Cuore di Gesù,  a Piazza Armerina si festeggiano tre sacerdoti diocesani che hanno raggiunto il traguardo dei 55 anni di sacerdozio. Nella cappella del Sacro Cuore del Seminario Vescovile di Piazza Armerina alle ore 17 il vescovo mons. Rosario Gisana presiede la Concelebrazione Eucaristica alla quale partecipano i tre festeggiati: don Guido Ferrigno, mons. Vincenzo Sauto e mons. Antonino Scarcione.
Era il 28 giugno 1964, quando per le mani di mons. Antonino Catarella, nella Cattedrale di Piazza Armerina ricevevano l’ordinazione sacerdotale. Erano in 5 quel lontano giorno a diventare sacerdoti, oltre ai tre festeggiati c’era don Giuseppe Bonfirraro di Barrafranca deceduto qualche anno fa e un altro sacerdote che ha lasciato il ministero, Francesco Farrugia.

 

La relazione del Vescovo al Convegno Regionale Caritas

“ACCOGLIENZA, DIALOGO, ANNUNCIO”: LE CARITAS DI SICILIA SI RITROVANO “ALLE QUERCE DI MAMRE”
Uno stile di vita ecclesiale per una Pastorale conforme al Vangelo. La relazione di mons. Rosario Gisana

“Accoglienza, dialogo, annuncio” sono le tre parole che hanno guidato il convegno regionale organizzato dall’Ufficio per la Carità della Conferenza episcopale siciliana, che si è svolto il 16 e 17 maggio scorsi a Messina. I direttori e le equipes delle Caritas delle diciotto diocesi dell’Isola si sono ritrovati – ripercorrendo il titolo dell’iniziativa – come “Alle querce di Mamre”. Sul sito delle chiese di Sicilia, www.chiesedisicilia.org una sintesi del Convegno.
Al Convegno è intervenuto il vescovo di Piazza Armerina, mons. Rosario Gisana, nella qualità di direttore diocesano della Caritas con l’intervento dal tema “Uno stile di vita ecclesiale per una Pastorale conforme al Vangelo”
Il suo intervento (QUI il testo integrale) ha permesso di riflettere sullo “stile di vita ecclesiale” necessario ad una “pastorale conforme al Vangelo”.

Consacrazione Ordo Virginum

Il prossimo 31 maggio, festa della Visitazione della Beata Vergine Maria, alle ore 18 nella Basilica Cattedrale, Stefania Imola si consacra secondo il rito dell’Ordo Virginum. Sarà il vescovo mons. Rosario Gisana a presiedere la Celebrazione Eucaristica. Stefania è originaria della provincia di Frosinone, ultima di tre figlie femmine. Ha iniziato il suo cammino di ricerca vocazionale e la professione religiosa nell’Istituto delle Suore Clarisse Apostoliche. Dopo un periodo di discernimento ha iniziato il suo cammino verso questa forma di consacrazione antica ma al tempo stesso nuova.  Stefania è impegnata innanzitutto nell’insegnamento della religione cattolica ed è operatrice Caritas al Centro di ascolto cittadino di Piazza Armerina.

Giornata diocesana per i sofferenti

Indetta dall’Ufficio diocesano per la Pastorale della Salute, il prossimo 1° giugno sarà celebrata la Giornata Diocesana dell’ammalato, del diversamente abile e dell’anziano.
Questa giornata nasce dal desiderio del vescovo mons. Rosario Gisana di incontrare tutti i fratelli sofferenti e gli anziani delle nostre comunità, per vivere con loro e con quanti di loro si prendono cura un momento di preghiera e di festa.  “Questo primo appuntamento diocesano – scrive la d.ssa Giuseppina Lo Manto, Direttore dell’Ufficio diocesano, nella lettera circolare inviata ai presbiteri, religiose e religiosi, operatori di pastorale, operatori sanitari e membri delle Associazioni di volontariato di tutta la diocesi – vuole essere occasione per una più completa conoscenza della sofferenza e della fragilità del nostro territorio, l’inizio di un dialogo di fraternità e uno stimolo per tutti i fedeli a prendere coscienza che la pastorale della salute è la presenza e l’azione della Chiesa per recare la luce e la grazia del Signore a coloro che soffrono e a quanti se ne prendono cura, Non viene rivolta solo agli ammalati ma anche ai sani, ispirando una cultura più sensibile alla sofferenza, all’emarginazione e ai valori della vita e della salute. Pertanto – conclude la d.ssa Lo Manto – invitiamo tutti coloro che possono, ammalati, diversamente abili, anziani, operatori di pastorale e sanitari, associazioni del settore e volontari a partecipare alla giornata sollecitando anche i gruppi giovanili nell’accompagnamento dei diversamente abili e degli anziani”.
La giornata avrà luogo presso il Santuario Madonna della Cava a Pietraperzia a partire dalle ore 10 con l’accoglienza dei partecipanti. Alle ore 11.30 la Celebrazione Eucaristica presieduta dal vescovo mons. Rosario Gisana.
Dopo il pranzo, consumato nei locali del Santuario, nel pomeriggio si svolgerà uno spettacolo musicale.

Schede Vocazionali

L’Ufficio Diocesano Vocazioni anche quest’anno ha preparato delle schede di lavoro e di riflessione per tutti i ragazzi della diocesi in vista della 56ª Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni del prossimo 12 maggio e della Giornata Diocesana dei Ministranti che si svolgerà il prossimo 19 maggio a Piazza Armerina presso il Seminario Vescovile. Le schede di lavoro seguono la tematica proposta dall’Ufficio Nazionale Vocazioni per l’anno pastorale 2018/2019 “Come se vedessero l’invisibile” (Evangelii Gaudium 150). Ne sono state preparate cinque: la prima è uno schema per la Celebrazione Eucaristica, la seconda un momento di preghiera, la terza propone un esperienza di carità, la quarta una dinamica di gruppo e la quinta infine presenta un giovane del nostro secolo testimone della Santità. Le schede sono proponibili a tutti i ragazzi del catechismo, ai membri dei gruppi giovanili e ai gruppi ministranti, e si pongono come obiettivo quello di far maturare la vivacità vocazionale che nel periodo adolescenziale delle scelte, seppur in maniera latente è molto presente nella vita dei giovani. L’equipe dell’Ufficio Diocesano Vocazioni sta anche lavorando in sintonia con il team dell’Ufficio Diocesano di Pastorale Giovanile per organizzare la Veglia di Pentecoste e le esperienze estive.

Omelia Messa Crismale 18 aprile 2019

Piazza Armerina 18 aprile 2019 – Giovedì Santo. Ha avuto luogo questa mattina in Cattedrale la celebrazione della Messa Crismale presieduta dal vescovo mons. Rosario Gisana e concelebrata da tutti i sacerdoti della diocesi con la presenza dei religiosi, dei diaconi, dei seminaristi delle religiose dei consacrati e dei fedeli.
All’inizio dell’omelia il Vescovo ha richiamato l’importanza di questa Messa che è “LA FESTA” più importante  nella  vita della Diocesi.
Auspicando un più corale partecipazione ha espresso la possibilità, dal prossimo anno di celebrare questa Messa in un giorno diverso.
Al termine della Celebrazione il Vescovo ha consegnato ai sacerdoti il libro delle omelie del Santo Padre Francesco che lo stesso Pontefice ha voluto regalare ai presbiteri, diaconi, religiosi e consacrati della diocesi.

Il testo dell’omelia del Vescovo alla Messa Crismale Messa-Crismale-2019.pdf

Messa Crismale

Giovedì 18 aprile alle ore 10, nella Basilica Cattedrale avrà luogo la Celebrazione della Messa Crismale, presieduta dal vescovo mons. Rosario Gisana e concelebrata da tutti i sacerdoti della Diocesi. È la Celebrazione nella quale il vescovo consacrerà il Sacro Crisma e benedirà gli olii dei catecumeni e degli infermi. I sacerdoti e i diaconi rinnoveranno le promesse fatte nel giorno della loro ordinazione. Alla celebrazione sono invitati a partecipare i ministri Straordinari dell’Eucarestia, gli appartenenti ai gruppi, ai movimenti, alle associazioni ecclesiali e alle Confraternite.

 

Morto don Giovanni Pinnisi

Il Signore ha chiamato a Sé, don Giovanni Pinnisi, già parroco della Santa Famiglia di Nazaret a Barrafranca. I funerali sono stati celebrati lunedì 1 aprile alle ore 15.30 nella parrocchia Santa Famiglia di Nazaret di Barrafranca, presieduti dal vescovo e concelebrati da diversi sacerdoti. Don Giovanni era nato a Barrafranca il 15 gennaio 1937 ed era stato ordinato sacerdote il 10 giugno del 1962.

Rilevamento dati e opinioni sulla celebrazione del funerale e del matrimonio

I parroci della delle 75 parrocchie della diocesi sono chiamati a rispondere a un questionario per un “Rilevamento dati e opinioni sulla celebrazione del funerale e del matrimonio” nella diocesi. A partire dal Vademecum pastorale amministrativo e dagli orientamenti sinodali “La Casa sulla Roccia”, è stato elaborato il seguente questionario per conoscere la situazione attuale nella celebrazione delle esequie e nella preparazione e celebrazione del Sacramento del Matrimonio. Si tratta di un ­­­indagine conoscitiva delle diverse modalità e situazioni esistenti in ogni vicariato al fine di poter “uniformare” le diverse realtà secondo quanto già stabilito dagli orientamenti Sinodali e dal Vademecum amministrativo. Il questionario  dovrà essere consegnato ai vicari foranei o direttamente al vicario Generale a partire da lunedì 4 marzo.
questionario-funerale-matrimonio.doc

Rinvio del 2° modulo di aggiornamento per gli insegnanti di Religione Cattolica

Cambiano le date degli incontri del 2°modulo del piano di aggiornamenti degli insegnanti di religione cattolica. I prossimi due appuntamenti si terranno venerdì 22 e sabato 23 marzo e non come precedentemente concordato il 15 ed il 16 marzo. Le lezioni si terranno rispettivamente venerdì 22 marzo dalle ore 15.30 alle ore 19.30 e sabato 23 marzo dalle ore 9.30 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 19.30. ad animare i lavori saranno il vescovo biblista mons. Rosario Gisana, mons. Rino La Delfa, teologo e Cristina Marchetti e Orazio Fabbri, docenti Irc e responsabili nazionali del servizio Irc della Cei e della Direzione Miur in Sicilia. I destinatari del corso, lo ricordiamo, sono gli insegnanti specialisti e curriculari che dovranno giustificare una eventuale assenza. In una nota a firma del direttore dell’ufficio, don Ettore Bartolotta, si ricorda infine che la scadenza per la relazione dell’elaborato dovrà essere consegnata entro e non oltre il 28 febbraio.

Translate »